La casina

Un pò di storia

Tra le abitazioni che un tempo formavano il popolo di Strabatenza, la Casina del Ponte è quella dalla storia più recente. Come riportato dalla targa in pietra posta sulla facciata venne costruita da Giovanni Versari nel 1923 che vi andò a vivere insieme alla moglie Adele e al figlio Sante. In seguito al decesso di Giovanni, avvenuto nel 1940, moglie e figlio abbandonarono la casa dove si stabilì Giuseppe Milanesi insieme alla moglie Edvige. La coppia durante il secondo conflitto mondiale diede ospitalità a 2 militari neozelandesi per quasi due mesi. Giovanni, che di professione era portalettere, e la moglie abbandonarono la Casina intorno al 1960. Dopo anni di oblio nei quali l’abitazione era ormai in condizioni fatiscenti la Casina è stata restaurata ed è tornata a rivivere.

Servizi

Ricordatevi di fare la spesa prima di arrivare, il supermercato più vicino si trova a 17 km di distanza. Ecco i servizi disponibili:

Camera da letto 1

1 letto singolo

Camera da letto 2

1 letto matrimoniale

Camera da letto 3

1 letto matrimoniale

Cucina
Frigorifero
Camino
Colazione
Wi-fi
Animali domestici ammessi
Box bebè portatile / culla di viaggio
Asciugacapelli
Parcheggio

Casina del Ponte di Teodorani Paolo - CF: TDRPLA74R25C573N | Privacy Policy
× Contattaci su Whatsapp